Siti dating: da Perlinker, Meetic, Deadmeet a Tinder vediamo i più usati

Siti di incontri come funzionano e a quale rivolgersi?

Dalle ultime ricerche di mercato è emerso che sempre più persone di ogni estrazione sociale si rivolgono ai siti di incontri. Cerchiamo di capire quali sono i più usati, perché e come funzionano.

iscriviti adesso
Solo qualche anno fa le offerte erano ridotte ai minimi termini, c’era Badoo e pochi altri, oggi i siti dating sono centinaia, letteralmente. Tanto per fare un esempio abbiamo Incontri-casuali, Easyflirt, Perlinker, Deadmeet, Tinder, Trombamici, Meetic, Be2, DatinFactory, C-date, OkCupid, Divorziati [et al.]. L’offerta si è molto diversificata, non abbiamo più un singolo sito di incontri per tutte le esigenze, ma molteplici siti dating specializzati per etero, gay, lesbo, single, trombamici, incontri occasionali, incontri trasgressivi e così via dicendo.

siti per incontri online

Tanto per essere esaustivi ci sono anche i siti di incontri per mussulmani, per cristiani, per militari, per asiatici, per neri, per disabili, per ricchi, per vegani, per anziani, per divorziarti eccetera ecc …  oltre ai siti, ovviamente, ci sono anche le app da installare sugli smartphone. Una vera giungla, vediamo più nel dettaglio come funzionano.

I siti di incontri e il loro funzionamento

Un po’ di numeri:  stando alle più recenti ricerche di mercato più dell’84% delle persone single che hanno un PC o uno smartphone, si sono iscritte almeno una volta su un sito di incontri per trovare l’anima gemella. Meetic ha commissionato a  Centre for Economics and Business Research una specifica ricerca di mercato ed è venuto fuori che, in Europa, l’Italia è il paese che più di ogni altro usa i siti dating con un volume di iscritti che si aggira sui 9 milioni di persone!

Sorge spontanea una domanda: chi sono queste persone? Ebbene non fanno parte di una singola categoria sociale, la loro collocazione si può definire “trasversale”. Ci sono persone che cercano solo sesso e, sorpresa, non sono solo gli uomini, anche le donne che, coperte dall’anonimato, cercano rapporti sessuali fugaci. Poi ci sono le persone che cercano un rapporto serio e duraturo, magari che sfoci in un matrimonio.

Molte persone, per motivi personali o di lavoro, hanno rinunciato all’approccio nel mondo reale per mancanza di tempo e sperano di trovare l’anima gemella ricorrendo ai siti di incontri online. È quasi impossibile elencare tutte le tipologie, a grandi linee diciamo che sui siti dating si trovano i timidi, i single, i divorziati, gli indaffarati, i trasgressivi in cerca di un’avventura sessuale, i trombamici, ma anche gli insicuri e quelli in vena di goliardie. Insomma un vero e proprio spaccato della nostra società.

La testimonianza di una donna sui siti di incontri

Un noto quotidiano Italiano ha fatto un’indagine facendo iscrivere una donna su un sito di incontri, ovviamente mantenendo l’anonimato e con un nickname di fantasia: Solfuria. Dopo l’iscrizione Solfuria ha dovuto attendere solo due settimane per avere un appuntamento nel mondo reale. Solfuria aveva scelto come luogo del primo appuntamento un locale affollato, nel nostro caso un ristorante.

Per inciso è sempre buona regola fissare il primo appuntamento in un luogo affollato perché non si sa mai chi si va ad incontrare. Tornando a Solfuria dopo pochi minuti che attendeva davanti all’entrata del ristorante si è presentato un bell’uomo, tuttavia Solfuria non lo ha riconosciuto perché la foto che l’uomo aveva postato sul sito di incontri era diversa dalla realtà (probabilmente era la foto di quando era più giovane oppure ritoccata con photoshop, chissà!).

Pare che sia abbastanza normale che gli utenti dei siti di incontri postino delle foto non proprio aderenti alla realtà! Tra parentesi la foto sul sito dating non era l’unica cosa falsa, l’uomo era anche fidanzato mentre sul suo account aveva scritto di essere single. Anche questo tipo di bugie sembra siano frequenti.

Tornando a Solfuria va detto che quella sera non fece sesso con lui, tuttavia si sono tenuti in contatto e, in un anno, si sono visti per cinque volte e hanno avuto un solo rapporto sessuale. Nel frattempo lui ha lasciato la fidanzata dichiarandosi innamorato di Solfuria, la quale ha deciso di volerlo frequentare più assiduamente perché anche lei si sente particolarmente attratta da lui. Insomma sui siti di incontri nascono anche delle vere storie d’amore!

2 risposte a “Siti dating: da Perlinker, Meetic, Deadmeet a Tinder vediamo i più usati”

  1. Non ci sono dubbi, oggi per trovare una donna si ricorre sempre più ai siti di incontri. E’ giusto? è sbagliato? Non saprei, ne prendo solo atto e mi adeguo.

  2. Io su divorziati.biz ho trovato l’uomo dei miei sogni! e pensare che mi ero iscritta quasi per gioco ed ero molto scettica sulla possibilità di trovare la persona giusta per me. Invece la vita non finisce mai di sorprenderti e adesso sono felicemnte innamorata! Auguro a tutti di trovare l’amore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *