Tradimento online: tradire in chat vale quanto farlo nella vita reale?

In questo articolo affrontiamo un argomento davvero delicato e spinoso, per molti anche doloroso: il tradimento online.

iscriviti ora su incontri-casuali.eu

Cercheremo di capire in cosa consiste esattamente, quali possono essere le motivazioni che spingono qualcuno che ha già un partner a cercare divertimento occasionale in rete, tratteremo il discorso cercando di rispettare tutte le sensibilità.

Sia quelle delle persone più monogame e fedeli, che possono realmente soffrire a causa di comportamenti del genere, sia quelle di chi, invece, pensa che un po’ di gioco senza fisicità reale non si possa considerare una mancanza di rispetto.

Cosa si intende con tradimento online?

Per tradimento online si intende la situazione in cui una persona impegnata ha il desiderio, la curiosità e la voglia di cercare amicizie in rete con cui scambiare messaggi a sfondo sessuale o sentimentale o fare del vero e proprio sexting.

Il sesso online è un gioco molto comune, che piace a molti.

Si tratta di instaurare un dialogo, spesso esclusivamente finalizzato allo scambio di messaggi e foto hot, in cui due persone sconosciute, senza impegno alcuno né coinvolgimento emotivo si dedicano a vicenda del tempo per raccontarsi i propri desideri sessuali, le proprie fantasie o per dare vita a giochi di ruolo in cui si immagina e descrive un eventuale incontro.

Esistono diversi modi per fare sexting:

scambiarsi messaggi generici, nei quali ci si racconta reciprocamente esperienze sessuali realmente vissute o fantasie che si vorrebbero mettere in pratica;
fare finta di avere un rapporto sessuale e raccontarselo con le parole, tramite messaggio;
inviarsi foto intime o video per rendere il racconto e l’atmosfera più realistica;
fare sesso telefonico o tramite videochiamata.

In alcuni casi, durante il sexting, i due partecipanti si masturbano, raccontando all’altro ciò che stanno facendo e cosa stanno provando, a volte inviando foto e video.
Tradimento online e tradimento reale

Perché una persona impegnata cede al tradimento online

La nostra cultura e le nostre tradizioni prevedono rapporti esclusivi e monogami.

L’infedeltà è vista come una grave mancanza di rispetto e va contro tutti i principi cattolici, etici e sociali che ci contraddistinguono culturalmente.

Per questo un tradimento viene visto, spesso, quasi come un reato, come qualcosa di imperdonabile.

Tuttavia, la natura umana non è del tutto in linea con questi concetti e tutti noi siamo portati, più o meno inconsciamente, a ricercare piacere fisico anche al di fuori della coppia ufficiale.

Il tradimento online è considerato, da molti, un’alternativa più innocente a un vero e proprio tradimento fisico.

Quindi, chi per qualche motivo avverte il bisogno di evadere dalla coppia e vivere delle emozioni nuove, può preferire accontentarsi di farlo tramite un PC o uno smartphone pensando di non stare facendo niente di eccessivo.

In poche parole tradire online fa sentire meno in colpa i traditori ma produce gli stessi vantaggi.

I motivi per cui si tradisce

Prima di stabilire se un tradimento online può o meno essere comparato a un vero e proprio tradimento fisico è importante spendere due parole e riflettere un attimo su quali possono essere le motivazioni che portano una persona a tradire il partner.

Problemi all’interno della coppia che, quindi, la rende un ambiente ostile e poco piacevole e spinge a ricercare esperienze positive altrove.
Fine dei sentimenti, dell’amore e dell’attrazione.
Semplice voglia di evasione e di fare un’esperienza nuova.
Approccio infantile all’impegno del matrimonio o del fidanzamento e quindi poca importanza ai reciproci diritti e doveri.

Quando si tradisce o si viene traditi la cosa più intelligente da fare nell’immediato è quella di cercare di capire perché è successo.

Se, ad esempio, il tradimento è stato fatto per noia o per superficialità è molto diverso rispetto a un tradimento fatto perché è finito l’amore.

Nel primo caso si può anche decidere di dare il giusto peso all’accaduto ed, eventualmente, considerare la possibilità di recuperare il rapporto.

Nel secondo caso, purtroppo, quasi sempre non c’è molto da fare e bisogna solo prendere atto che l’infedeltà è solo la goccia che ha fatto traboccare un vaso già colmo.

Un tradimento virtuale è più o meno grave di un tradimento fisico?

La gravità di un tradimento è sempre una valutazione soggettiva.

Ci sono persone che non possono tollerare l’idea che il proprio partner abbia dimostrato interesse a qualcun altro e ne soffrono profondamente, arrivando a distruggere il rapporto e a vivere delle emozioni devastanti, paragonabili a un lutto o ad un abbandono.

Altre persone, invece, reputano che l’amore e il rispetto non si debbano necessariamente dimostrare con la fedeltà assoluta ma che si costruiscano su basi più solide come, ad esempio, la cura, la presenza costante, il tornare sempre a casa anche dopo essersi presi degli spazi personali.

Per quanto riguarda il tradimento online il concetto è assolutamente lo stesso.

Per alcuni non c’è niente di male né di preoccupante se il compagno trascorre qualche serata in compagnia virtuale perché, in fin dei conti, si tratta solo di fantasie.

Per altri, invece, la gravità di una cosa del genere è pari a quella che avrebbe una storia extra-coniugale nella realtà.

Perdonare un tradimento online: come valutare e comportarsi

Se ci si accorge di essere vittime di un tradimento online è abbastanza comprensibile che, al momento, scatti la rabbia, il senso di frustrazione e la voglia immediata di lasciare il partner perché non ci si fida più.

Tuttavia, è anche vero che tradire online è effettivamente diverso da un tradimento fisico vero e proprio.

Chi si limita a chattare può farlo anche solo per distrarsi dopo un litigio, una giornata pesante o un periodo in cui l’intimità di coppia è mortificata e trascurata per vari motivi.

Non è detto che dietro questa leggerezza ci sia dell’interesse tangibile per un’altra persona, un’attrazione o addirittura un sentimento.

Spesso, nel sexting, non si sa neanche il nome o che faccia abbia l’altra persona: è proprio solo un gioco fine a se stesso che serve per stimolare la fantasia e sviluppa endorfine, sostanze che fanno sentire meglio, che donano benessere.

Diverso è invece il discorso della scoperta di un tradimento online che non si limita ad essere un gioco di fantasie sessuali: se si scopre che il proprio partner chatta con una persona in particolare e hanno un rapporto più intenso, ad esempio si scambiano messaggi in cui si raccontano, si tengono in contatto ogni giorno e progettano anche di incontrarsi prima o poi, allora in questo caso è effettivamente un tradimento in piena regola.

Bisognerebbe sempre distinguere il tradimento d’impulso, in cui ci si lascia prendere da un momento di debolezza e noia rispetto a un rapporto parallelo che coinvolge anche i sentimenti.

Superare un tradimento può essere un processo doloroso, per alcuni molto simile al lutto.

Se ci si trova in questa situazione può essere utile farsi aiutare da uno psicoterapeuta per uscirne il prima possibile e cercare di non chiudersi ma, piuttosto, di avere ancora fiducia nell’amore e impegnarsi nella ricerca di una nuova storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.