Sesso sotto la doccia: 5 giochi per accendere o riaccendere la passione

Si stanno consumando gli ultimi giorni d’estate e, molti, stanno ancora godendosi le agognate ferie in qualche bell’hotel o in località calde di mare. Nonostante la stagione estiva sia iconicamente abbinata alle avventure passionali e al sesso in generale, non sempre le alte temperature esterne coincidono con quelle della passione.

iscrizione su incontri-casuali.eu

Il caldo, infatti, spossa e le prestazioni sessuali possono risentirne, soprattutto se non si hanno più vent’anni. Ma se la vacanza serviva proprio a rinvigorire una storia ormai al capolinea o a prendersi del tempo di coppia per riscoprire i batticuori del primi periodi come si fa?

Semplice, si cercano giochi intimi alternativi che, contestualmente, possano contrastare la calura d’agosto! Il sesso sotto la doccia è un classico, che funziona sempre e che rende i rapporti fisici più divertenti e versatili, aprendo le porte a infinite fantasie.

fare sesso sotto la doccia

Sesso, vacanze, relax

Il periodo estivo è spesso un toccasana anche per le coppie più rodate.

Zero stress.
Location diverse dalle solite.
Ambienti differenti da quelli di casa, che stimolano la fantasia.
Profumi più dolci.
Distanza dai problemi quotidiani.

Sono tutti fattori che stimolano la fantasia sessuale e che donano dinamismo alla coppia. Molte cose che vengono in mente in una stanza d’albergo, ad esempio, non sarebbero mai state sperimentate a casa propria, intrappolati dalla routine.

Cambiare ambiente è spesso una buona idea per rinverdire un rapporto un po’ logorato dal tempo. Allo stesso modo, le storie appena iniziate possono trarre beneficio dall’essere in un luogo differente da quello solito.

La concentrazione sulla sessualità può essere totale, visto che non c’è il lavoro e le incombenze a cui pensare, e la fantasia può viaggiare totalmente libera. E, si sa, una storia che comincia con del sesso strepitoso ha più possibilità di continuare ed evolvere in vero sentimento rispetto a quelle basate su altro.

Sesso sotto la doccia: perché piace così tanto?

Il sesso in acqua, ma soprattutto sotto la doccia, è una delle fantasie più eccitanti e più comuni. I motivi sono vari:

l’acqua e il sapone rendono la pelle scivolosa, quindi le carezze risultano più fluide e lunghe;
il sapone rende più semplice la penetrazione;
l’acqua tiepida dona languore e piacere, che addizionato a quello sessuale lo amplifica e lo valorizza;
la doccia è, da sempre, una fantasia che accompagna la sessualità. Prova ne sono i film erotici, che di fatto rappresentano i primi approcci al sesso dei giovanissimi e nei quali c’è sempre la scena della bella donna sotto la doccia.

5 giochi da fare sotto la doccia

Naturalmente ci si può sbizzarrire come vuole, tenendo conto dei propri gusti personali in fatto di sesso e di quelli del partner. Tuttavia, ecco qualche suggerimento per poter sfruttare al massimo la situazione particolare e originale dell’intimità di una doccia di coppia.

  1. Il sesso orale
    Molte donne, ma anche molti uomini, asseriscono che la doccia sia il luogo perfetto per il sesso orale. Questo perché alcuni lo considerano ancora un tabù e, in alcuni casi, una pratica poco igienica e poco piacevole. Con l’aiuto di acqua e doccia-schiuma profumati, invece, si riesce meglio a sbloccare questa credenza e ci si lascia andare più volentieri a pratiche che, in altre circostanze, non sarebbero praticate con serenità. Il sesso orale sotto la doccia è anche molto più semplice, in quanto uno dei due partner può inginocchiarsi ai piedi dell’altro. Questa posizione permette di arrivare meglio ai genitali rispetto alla classica supina e dona emozioni più intense. C’è anche da considerare l’aspetto psicologico: avere il/la partner inginocchiato/a ai propri piedi dà un senso di potere e dominanza che può aggiungere ulteriore pepe all’atto.
  2. Lavarsi a vicenda
    Un gesto non solo sessuale ma che include e coinvolge anche la sfera affettiva. Sfruttando la scivolosità del sapone e della pelle bagnata si può arrivare dappertutto, sperimentando carezze che, a letto, potrebbero passare in secondo piano o non essere considerate. Questo gioco può essere il perfetto preludio per un rapporto completo da consumare nella doccia stessa o prima di trasferirsi altrove.
  3. Le carezze con la lingua
    La scivolosità della pelle non aiuta solo le mani ma, anche e soprattutto, la lingua. Sotto la doccia, complice la posizione in piedi, diversa da quella sdraiata classica, si può arrivare in tutti gli angoli del corpo del partner anche con la lingua. Un gioco vecchio come il mondo, uno dei preliminari più eccitanti che, però, troppo spesso viene trascurato quando si è a letto: tra lenzuola, cuscini e difficoltà nel muoversi sul materasso, a volte si rinuncia per passare subito al sodo.
  4. La posizione da dietro
    Stando in piedi si facilita la penetrazione da dietro. Sia anale che vaginale. Inoltre, l’acqua calda che rilassa la muscolatura e l’effetto scivoloso del sapone rendono il tutto ancora più semplice e piacevole sia per chi subisce la penetrazione sia per chi la pratica. Se il/la partner è una persona che generalmente vive il sesso in modo classico e non è molto propenso/a a sperimentare posizioni alternative, la doccia insieme potrebbe effettivamente contribuire a superare questi paletti e aprire le porte a nuove, eccitanti esperienze.
  5. Il sesso tantrico
    Per gli amanti veri del sesso, che praticano il tantrico e vogliono superare i loro record, la doccia può essere l’ambiente migliore. L’acqua calda, infatti, ritarda l’orgasmo senza far calare i livelli di eccitazione. La perfezione per chi adora prolungare il rapporto sessuale per ore o per chi ha intenzione di trascorrere lunghi tempi alternando preliminari e penetrazioni, in una giornata o una nottata indimenticabili da portare con sé in valigia alla fine della vacanza come ricordo indelebile.

Sesso sotto la doccia solo in vacanza?

Ovviamente no! Chiaro che, quando si è lontani da casa con il proprio partner o con una conoscenza occasionale, la voglia di novità e trasgressione può essere maggiore. Così come il tempo a disposizione.

In realtà, però, questi giochi sessuali andrebbero vissuti e sperimentati sempre nell’ambito di un rapporto soddisfacente e voluttuoso, in cui il reciproco piacere fisico non viene mai sottovalutato.

Anche quando si è a casa, a districarsi tra impegni lavorativi, personali e familiari, non bisognerebbe mai rinunciare a concedersi una sera a settimana unicamente per il piacere di coppia.

Serata durante la quale si può anche scegliere di giocare sotto la doccia o, meglio ancora, nella vasca da bagno.

Fare l’amore sotto la doccia: una fantasia vincente

Il sesso sotto la doccia può essere anche condito dalla fantasia. Ad esempio si può iniziare guardando il/la partner che si fa la doccia, per poi entrare nella cabina solo in un secondo momento.

Questo stimola tutti i sensi e fa accrescere il desiderio. Arricchire il rapporto sessuale di scenografie e fantasie è un ottimo modo per tenere sempre altissimi i livelli di eccitazione e novità.

Ricordiamo che la maggior parte delle coppie, nonostante non lo dicano, finiscono per lasciarsi perché, di base, non si divertono più a letto o sessualmente in generale.

Coltivare una sana e divertente sessualità, dove ogni volta vengono messi in campo elementi nuovi, è la prima regola per far sì che una storia funzioni anche a livello sentimentale e di fedeltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.