Seduzione: come sono cambiate le tecniche seduttive con l’avvento di internet

La seduzione resta sempre una delle arti più pragmatiche, versatili e personali. Se una volta si basava tutto sullo sguardo, sull’abito, sul tono di voce e sulla scelta del vino, oggigiorno non è più così.

iscriviti ora su incontri-casuali.eu

Il motivo è presto detto: sempre più persone hanno abbandonato le tecniche seduttive vis-à-vis preferendo l’approccio online.

I motivi sono diversi, alcuni pratici altri di origine puramente sociologica e, di conseguenza, i metodi per sedurre una persona si sono adattati al nuovo mezzo comunicativo.

Cos’è la seduzione?

La seduzione è, letteralmente, la capacità di sedurre un’altra persona. Di affascinarla, di rendersi interessanti ai suoi occhi sentimentalmente e sessualmente.

A volte questo avviene spontaneamente, basti pensare ai classici colpi di fulmine o ai personaggi famosi, in grado di far innamorare milioni di fans in pochi secondi di apparizione cinematografica o televisiva.

Altre volte, invece, per sedurre qualcuno è necessario elaborare una serie di strategie “ad hoc” e lavorarci su quel tanto che basta per raggiungere il proprio scopo.

Ognuno ha le proprie tecniche seduttive, perfezionate nel corso degli anni e dell’esperienza, che di solito funzionano e quindi vengono messe in atto di volta in volta, al bisogno.

come sedurre una donna online

L’evoluzione della seduzione

In altri tempi, generalmente, la seduzione passava attraverso il linguaggio del corpo:

– sguardo;
– postura;
– gesti;
– abbigliamento;
– tono di voce;
– argomentazioni.

A chi non è mai successo di innamorarsi di un uomo dal suo modo di scegliere il vino a cena o di una donna per il suo modo di accavallare le gambe o di mordersi le labbra mentre ascolta, concentrata, una conversazione?

Ai giorni nostri, però, queste sono cose che spesso passano in secondo piano. O meglio, vengono notate in un secondo momento, quando ci si trova a un vero e proprio appuntamento già pianificato dopo una conoscenza in chat o su un sito di incontri. Perché nel 2020, dati alla mano, la maggior parte delle conoscenze iniziano proprio in rete e non per strada, al bar o sul posto di lavoro, com’era più probabile fino a una decina di anni fa.

La seduzione online

I tempi cambiano. Oggi si seduce, e ci si fa sedurre, soprattutto sui Social, nelle chat e sui siti di dating.

Come mai è successo questo? Per una serie di motivi, primo tra tutti l’importanza e la prepotenza con la quale la tecnologia si è impossessata di una gran fetta delle nostre giornate, sostituendosi, di fatto, a incontri “di persona”.

Questo non vale solo nei rapporti umani ma, principalmente, in quelli professionali. Pensiamo a tutte le professioni che si svolgono “da remoto”, utilizzando solo il pc e non conoscendo mai di persona il proprio datore di lavoro o ai colloqui fatti con Skype.

Ci si è talmente abituati a questo mezzo comunicativo, che nulla toglie alla realtà ma che si incastra molto meglio con lo stile di vita frenetico “anni 2000” che applicarlo anche ai sentimenti è venuto spontaneo e naturale.

Come ci si conosce, e seduce, oggi

Ci sono diverse modalità, attualmente, per fare degli incontri interessanti stando comodamente in pigiama nel salotto di casa propria:

siti dedicati, quindi siti d’incontri;
Social;
chat.

Il primo approccio avviene molto spesso così: protetti dallo schermo, senza contatto fisico e visivo, basandosi esclusivamente su qualche foto, brevi descrizioni e conversazioni virtuali scritte o telefoniche.

Come fare, allora, a sedurre qualcuno, visto che in questo caso viene a mancare la possibilità di mettere in pratica tutte le vecchie e conosciute tecniche seduttive?

Sedurre online

Se si è decisi a trovare una relazione, e si è scelto di cercarla online, è importante capire quali sono i metodi comunicativi migliori per rendersi appetibili, interessanti e per avvicinare molte persone, così da poter scegliere in un ampio ventaglio quelle più affini con cui affrontare lo step successivo: l’appuntamento.

Innanzitutto bisogna scegliere una buona piattaforma per incontri. Che sia:

– affidabile;
– seria;
– molto frequentata.

Può essere un Social o un sito dating dedicato, una chat o una pagina che si occupa di far da Cupido ai cuori solitari.
A questo punto è importante compilare il proprio profilo e renderlo accattivante, originale.

Ricordiamoci che in rete, ogni giorno, passano milioni e milioni di persone: farsi ricordare non è un’impresa così facile. Quindi:

scegliere una bella foto. Attenzione. Per “bella foto” si intende uno scatto di alta qualità in alta risoluzione, con un bello sfondo e una buona luce. Si sconsiglia fortemente l’utilizzo di filtri, photoshop o, peggio ancora, la scelta di una fotografia che ritrae qualcun altro. Questo può essere fuorviante e portare anche buoni risultati nell’immediatezza ma, una volta trovata una persona da voler incontrare come si viene fuori dal problema di dover ammettere di non essere poi così belli e patinati come ci si è proposti? Autostima, quindi: scegliere una propria foto, non ritoccata, che esalti le migliori qualità;
descriversi in maniera sintetica e precisa, scegliendo pochi aggettivi che corrispondano effettivamente alla propria personalità. Citazioni auliche, frasi estrapolate da canzoni… possono impressionare lì per lì ma risultano comunque banali, inflazionate e soprattutto poco reali e vere.

Seduzione online fase due

Una volta compilato il proprio profilo è probabile che qualcuno inizi a chattare o si può prendere l’iniziativa e contattare qualcuno che sembra interessante.

Se, effettivamente, si stabilisce un contatto è il momento di mettere in atto tutte le tecniche seduttive che sembrano funzionare particolarmente bene nei rapporti virtuali.

Qualche consiglio?

Non scrivere messaggi troppo lunghi. Ricordate sempre che, mentre voi scrivete, dall’altra parte c’è una persona seduta in salotto o in cucina davanti al pc o al telefono. Attendere decine e decine di minuti annoia, fa distrarre. Rischiate che, nel frattempo, scorra la “homepage” e trovi qualcuno di più dinamico e interattivo, lasciandovi lì con i vostri scritti. Cercate, piuttosto, di rendere la conversazione scritta molto simile a quella che avverrebbe in un ristorante: veloce, botta e risposta.
Non parlare troppo di voi ma rivolgere molte domande all’altra persona. Questo sia per promuovere l’interazione sia per mostrarvi sinceramente interessati a conoscerla.
Non essere mai volgari. Sì a un complimento garbato sulla foto esibita ma non esplicite richieste sessuali o riferimenti al sesso e al desiderio, almeno nelle prime battute.
Attenzione a come scrivete: errori di battitura, di ortografia o abbreviazioni molto care agli adolescenti provocano spesso irritazione e non certo seduzione.
Non rivelare tutto di sé in messaggi fiume ma, piuttosto, dare delle piccole indicazioni sul proprio lavoro, la propria vita, aspettando che sia l’altro a chiedere e a voler approfondire. Togliere tutto il mistero vi renderà banali agli occhi dell’altra persona.
Non essere prepotenti né invadenti. Se una risposta tarda ad arrivare non accusare l’altro di chattare con più persone o di non essere interessato.
Non farsi vedere troppo lagnosi. Frasi come “vedo che non ti interesso, mi accorgo che non mi ascolti, forse non vado bene per te” sono il peggior deterrente del desiderio e della seduzione.
Non insistere per ottenere il numero di telefono o un appuntamento. Le persone non sono sui siti di dating per uscire con chiunque glielo chieda. Si fa una selezione, si sviluppano conoscenze. Mostrarsi ansiosi di fare dei passi avanti può spaventare.

Per concludere: sedurre online è piuttosto facile. Basta presentarsi in maniera corretta, reale e veritiera, con una bella foto e una descrizione onesta e intraprendere una conversazione piacevole, frizzante, scherzosa ma che non sia diversa da quella che si potrebbe avere in un bar.

Lo schermo non deve diventare una corazza e una scusa per eccedere in volgarità o per diventare maleducati ma, semplicemente, un mezzo per essere vicini anche se ci si trova ai due capi opposti del mondo.

Un pensiero su “Seduzione: come sono cambiate le tecniche seduttive con l’avvento di internet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.