Fare incontri nell’epoca delle conoscenze virtuali: è possibile?

Il nostro modo di vivere le relazioni interpersonali, di fare nuove conoscenze e tessere nuove amicizie è profondamente cambiato da quando internet è diventato parte integrante della vita di tutti.

iscrizione rapida su incontri-casuali.eu
La sociologia moderna ha lanciato diversi allarmi a tal proposito, sostenendo che la virtualità potrebbe patologicamente prendere il posto dei contatti fisici e reali.

In verità, altre fazioni di studiosi del comportamento sociale, non la pensano così e vedono nei social un funzionale e utile rimedio alla solitudine, soprattutto in età adulta. Chi ha ragione? È davvero diventato impossibile coltivare rapporti umani sani e sinceri al giorno d’oggi? Dove incontrare ragazze attualmente, quando sembra che l’unica possibilità sia la rete?

I siti dating e i social: opportunità o limiti?

Molti sociologi italiani tendono a demonizzare internet e le sue applicazioni. Sostengono che l’ossessione con cui le persone cercano rapporti umani tramite siti dating e social net, sia espressione di un’epidemia patologica di disfunzione comportamentale.

come e dove incontrare ragazze

In realtà, questa è una teoria quasi esclusivamente italiana. In America, per esempio, le ore che ogni persona trascorre davanti al pc, collegata a chat o siti specifici per incontri, è nettamente superiore al nostro. Eppure, gli americani hanno, statisticamente, meno difficoltà a socializzare anche attraverso canali tradizionali e meno tecnologici.

Com’è possibile, allora, che il problema siano i siti dating e i social? Stando a quando sostengono studiosi del comportamento sociale più giovani, innovativi e cosmopoliti, il problema non è l’avvento dei siti sociali ma, più che altro, lo stile di vita. Spieghiamolo meglio.

Perché socializzare sta diventando così difficile?

In realtà, socializzare non è diventato più difficile rispetto a quanto lo fosse vent’anni fa. Semplicemente, è cambiato il concetto di evoluzione e crescita individuale. Una volta si incontravano l’uomo o la donna della propria vita a scuola, in giovanissima età. Ci si sposava molto presto e si avviava la propria vita di coppia, e familiare, pensando principalmente ai figli.

Le cene, i pranzi domenicali, le gite del week end venivano organizzate insieme ai parenti o agli amici di famiglia presenti nella propria cerchia sociale da sempre. Ed era meno necessario acquisire nuove amicizie perché ci si sentiva completi e soddisfatti così.

Oggi, invece, finito il tempo della scuola ci si ritrova adulti, immersi nel mondo del lavoro e decisamente non pronti ad assumersi impegni di coppia o familiari. Tuttavia, per gli esseri umani adulti, socializzare con gli estranei non è naturale né semplice.

Questo porta a trovarsi all’inizio di lunghi anni di solitudine o di sabati sera passati a casa, perché non si ha una rete di amici. Inoltre, finita la fase adolescenziale, cambiano anche le modalità di divertimento: la discoteca, dove si va principalmente per incontrare ragazzi e ragazze non è più indicata, i locali notturni non interessano più. È in questa fase che i siti dating e i social possono venire in aiuto e rappresentare eccellenti opportunità d’incontro.

Social net e siti dating non sono un limite alla socialità ma un efficace rimedio alla solitudine

In età adulta, finiti i tempi delle serate adolescenziali in discoteche e locali pubblici, quando è difficile mantenere una compagnia di amici perché le responsabilità professionali e i cambiamenti di vita fanno allontanare, internet è un’ancora di salvezza.

I siti dating sono piattaforme sulle quali si incontrano persone che hanno tutte lo stesso identico obiettivo: incontrare qualcuno, intavolare conoscenze, approcciarsi a gente nuova e coltivare amicizie che possono anche sfociare in rapporti reali e duraturi.

Sapere di entrare in un gruppo di persone che sanno esattamente cosa vogliono e quali sono i desideri degli altri partecipanti elimina del tutto l’imbarazzo dell’approccio al bar, per strada o al lavoro.

Spesso, fare la corte a una collega o una ragazza che si incontra ogni mattina a colazione, diventa molto complicato anche perché si ha paura di passare come quello che “non ha amici, non conosce nessuno, deve ridursi ad approcciare un’estranea”. Concetto molto sbagliato, e purtroppo intriso di pregiudizio e retaggio di vecchi stili di vita, come dicevamo poco fa.

Il sito dating elimina e abbatte questa inutile barriera e contribuisce a creare una “piazza” virtuale, dove nessuno deve dimostrare niente e ci si approccia l’un l’altro con intenzioni chiare e condivise: fare amicizia.

I rapporti iniziati sui siti dating o sui social funzionano?

Oggigiorno non è affatto inusuale incontrare coppie sposate, conviventi, felicemente accasate che raccontano di essersi conosciute su un sito di incontri o tramite un social. Nonostante una parte della popolazione italiana, ancora ancorata a vecchi modelli sociali, continui a mostrare diffidenza, la realtà la smentisce clamorosamente.

I rapporti iniziati in chat possono trasformarsi in relazioni vere, stabili e durature esattamente come quelli iniziati davanti a un caffè. Non c’è differenza alcuna, se non nel canale utilizzato per mettersi in contatto.

Alcuni esperti di comunicazione, anzi, sostengono che una conoscenza preventiva dietro lo schermo del pc possa addirittura promuovere rapporti più profondi e sinceri. Perché? Perché, solitamente, chi si incontra tramite sito dating o social, viene attratto dalle parole più che dalla fisicità. Certamente, le fotografie postate nel proprio profilo hanno la loro importanza, ma la “scintilla” scatta quasi sempre basandosi su ciò che ci si scrive, quindi l’innamoramento parte soprattutto a livello mentale.

Quando due persone si trovano in sintonia mentalmente, e non vengono distratte da pulsioni fisiche, è più probabile che si scelgano in modo razionale e, di conseguenza, il loro amore risulta più solido, poggiato su basi potenzialmente più durature.

Dove incontrare ragazze, a parte siti dating e social net?

Come dicevamo prima, i social non sono un limite ad una socialità più tradizionale e naturale. La grande difficoltà sociale riscontrata in Italia è collegata, soprattutto, allo stile di vita, molto diverso da quello di altri paesi, ad esempio l’America o Londra: luoghi dove i social sono ancora più usati ma socializzare per strada è meno difficoltoso.

Se si vuole provare a socializzare anche dal vivo, oltre che sfruttando l’opportunità che la tecnologia moderna offre, si deve innanzitutto iniziare a vivere la quotidianità diversamente. Per esempio smettendola di considerare la macchina come unico mezzo di trasporto. Iniziare ad andare al lavoro con i mezzi pubblici offre, ogni giorno, la possibilità di entrare in contatto con tantissime persone nuove, che non fanno parte della solita cerchia di colleghi e amici di vecchia data.

In America o a Londra, così come in Giappone, la maggior parte delle coppie racconta proprio di essersi incontrata in metropolitana, per fare l’esempio più banale. Un altro atteggiamento che bisognerebbe imitare, molto usato all’estero e poco qui da noi, è quello di non aver alcun timore di entrare in un locale da soli, per un aperitivo o un caffè.

All’estero, infatti, l’abitudine di fermarsi in un locale alla moda dopo il lavoro, anche in totale solitudine, è normale e socialmente accettata da tutti. Bisogna ammettere che, vivere in un posto dove è facilissimo incontrare una ragazza sola al bancone di un bar e avere l’immediata possibilità di offrirle qualcosa e rompere il ghiaccio, aiuta la socialità anche extra-internet.

In conclusione: attualmente, i siti dating e i social net rappresentano un eccellente luogo virtuale dove incontrare ragazze. Il consiglio è, semplicemente, quello di utilizzarli al meglio delle loro potenzialità, senza precludersi a prescindere altri canali e strade.

Non è importante, in fondo, dove e come si incontra la propria ragazza: l’empatia e i sentimenti possono viaggiare tanto in metropolitana quanto attraverso le fibre ottiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.