La disfunzione erettile si può curare con il Viagra di Pfizer, vediamo come

In questi giorni si parla tantissimo di Pzifer, la famosa e importante Casa Farmaceutica che sta elaborando uno dei potenziali vaccini atti a sconfiggere il Covid-19. Inevitabilmente, parlando di Pfizer, viene in mente il Viagra, il famoso farmaco in grado di restituire l’erezione agli uomini che, temporaneamente o per varie cause, non riescono a raggiungerla.

iscriviti ora su incontri-casuali.eu

Non c’è da stupirsi che tutto questo clamore mediatico abbia nuovamente sollevato il dibattito sulla famosa pastiglietta blu e abbia riacceso le curiosità.

Ma il Viagra funziona veramente? È pericoloso? Dove si acquista? Come si può acquistare? Cercheremo di rispondere a tutte queste domande in maniera semplice ed esaustiva.

Viagra di Pfizer: cos’è?

Viagra è il nome specifico di un farmaco contro la disfunzione erettile, il cui principio attivo è il Sildenafil. Si tratta di un inibitore della fosfodiesterasi 5.

In parole semplici questo medicinale è in grado di rilassare le pareti delle vene del pene, spesso indurite e poco trofiche per cause fisiologiche o patologiche. Questo consente un corretto e migliore afflusso del sangue e, di conseguenza, stimola l’erezione.

Si può dire che il Viagra funziona nella quasi totalità dei casi di impotenza, che sia essa temporanea o insorta in seguito all’età o a una patologia sottostante. Pertanto è sicuramente una soluzione per tutti i ragazzi e gli uomini che hanno difficoltà erettili.

L’erezione ottenuta grazie al Sildenafil è naturale, quindi esattamente identica a quella normale. Chi fa uso di questo farmaco, infatti, raggiunge l’erezione non in maniera automatica ma ha comunque bisogno di uno stimolo, che sia mentale e psicologico o fisico, prova le stesse sensazioni che si provano durante un rapporto senza supporto farmacologico ed è in grado di portarlo a termine fino al raggiungimento dell’orgasmo.

Proprio per queste caratteristiche, che rendono l’amplesso spontaneo e naturale, il Viagra è stato soprannominato la pillola della felicità.

Viagra di Pfizer da 50 mg

Quando prendere il Viagra?

Questo medicinale può essere la soluzione in quasi tutti i casi di disfunzione erettile. Vediamo i principali:

blocchi psicologici, anche nei ragazzi giovani, che impediscono l’erezione;
cause patologiche ossia malattie croniche che hanno, tra i propri sintomi, l’impotenza;
disfunzione erettile causata da terapie farmacologiche, ad esempio psicofarmaci;
impotenza fisiologica, ossia quella che insorge in molti uomini in età matura, soprattutto dopo i sessant’anni;
disfunzioni transitorie, per esempio in un periodo di depressione o in fasi di convalescenza da un incidente o un intervento chirurgico.

Tuttavia, proprio perché non crea un’erezione meccanica, e se anche succedesse non è abbinata a sensazioni di piacere, c’è sempre da sottolineare l’importanza della psiche.

Se si soffre di blocco del desiderio, di timori verso la sessualità o di patologie psicologiche, è importante che al farmaco sia abbinata anche la volontà di rilassarsi e vivere il sesso con serenità, altrimenti potrebbe accadere di non raggiungere l’erezione nemmeno con la pastiglia blu.

È vero che il Viagra è pericoloso?

Nelle infinite discussioni sulla Pfizer che stanno popolando il Web in questi giorni è spuntato fuori anche questo quesito. In quanto è stata velatamente accusata la Casa Farmaceutica di essere piuttosto avvezza a produrre farmaci con tanti effetti collaterali, appunto come il Viagra.

In realtà il farmaco contro l’impotenza è un principio attivo sicuro che, se utilizzato dietro prescrizione medica e con buonsenso, non crea nessun particolare problema.

L’unica controindicazione, ben segnalata anche sul bugiardino, è quella a carico di persone cardiopatiche o con problematiche di tipo circolatorio e/o cardiaco.

Infatti, agendo sulla circolazione sanguigna, potrebbe provocare incidenti cardiaci o addirittura infarto a persone con gravi disturbi cardiocircolatori.

Quindi la risposta è: no, il Viagra non è assolutamente pericoloso se assunto da persone sane. Può, in alcuni casi, esserlo, per i cardiopatici.

Il Viagra va preso entro certi limiti d’età?

Si è portati a pensare che il Viagra sia il farmaco degli uomini maturi, che si trovano a dover fare i conti con le disfunzioni erettili tipiche dell’età. Non è così.

Questo farmaco è stato concepito soprattutto per i giovani, quindi fascia d’età 18-50, che possono trovarsi ad affrontare, per qualsiasi motivo, una fase sessuale in cui riscontrano difficoltà.

In effetti, tenendo conto di quanto detto nel paragrafo precedente, è molto più facile che un ragazzo o un giovane uomo possa assumere Viagra senza nessun particolare problema rispetto a un uomo di una certa età che, generalmente, ha cuore e apparato circolatorio più compromesso.

Anche i risultati sono molto diversi. La pastiglia blu, infatti, nei giovani ripristina un vigore sessuale pressoché normale.

Negli uomini più avanti con gli anni, invece, aiuta l’erezione e il suo mantenimento ma comunque con tutti i limiti soggettivi del caso.

Questo porta spesso l’utente ad aumentare la dose di farmaco, convinto di ottenere maggiori benefici: il sovradosaggio è invece pericoloso. Ed ecco perché, spesso, sono insorti effetti collaterali: non per colpa del medicinale in sé ma per l’utilizzo personale fatto.

Come ci si può procurare il Viagra?

Va acquistato in farmacia dietro ricetta medica. Generalmente il medico di base lo prescrive senza problemi e senza richiedere particolari analisi.

Un elettrocardiogramma potrebbe essere richiesto solo a persone oltre una certa età o a soggetti con sospetta patologia cardiaca.

La raccomandazione importante è quella di non acquistare mai il Viagra da siti internet non certificati o da privati: purtroppo, in questo caso, non si può sapere cosa siano esattamente le pillole che arriveranno a casa e questo potrebbe essere molto pericoloso.

Il sesso con il Viagra: cosa cambia?

Raggiungere l’erezione grazie al Viagra non cambia in alcun modo le percezioni dell’uomo. Quindi, se si ha un problema erettile e si sceglie di aggirarlo con il farmaco non ci si deve assolutamente preoccupare.

L’erezione verrà spontanea al momento opportuno, dietro stimolazione e la sua modulazione sarà esattamente quella di un’erezione spontanea.

Quindi, l’uomo che ha assunto la pastiglia non deve assolutamente preoccuparti di tempi e modi ma deve semplicemente vivere il suo amplesso com’è abituato a fare o come desidera fare.

Le sensazioni piacevoli non sono compromesse e neanche l’orgasmo che arriverà nei tempi soliti, che sono soggettivi per ciascuno, e con la stessa intensità.

Un’altra cosa che gli uomini si chiedono, e di cui hanno un po’ timore, è se la partner possa accorgersi dell’assunzione di Viagra. La risposta è no.

Nessuno è in grado di distinguere un’erezione spontanea da una raggiunta con un farmaco. Quindi, la parola d’ordine è “serenità”. Non bisogna farsi prendere da ansie e paure né vergognarsi di avere bisogno di un aiutino.

Il Viagra crea dipendenza?

Un’altra paura di molti uomini è pensare che, se assumono Viagra per un periodo, poi non saranno più in grado di raggiungere l’erezione da soli.

Questa cosa non è vera. Se un uomo soffre di impotenza cronica, per varie cause, probabilmente potrà fare sesso per tutta la vita solo con un supporto farmacologico.

Nella maggior parte dei casi, però, ossia le disfunzioni erettili transitorie, il Viagra potrebbe addirittura aiutare a recuperare l’autostima e il desiderio.

Una volta superato il problema correlato all’impotenza, automaticamente, si cominceranno ad avere erezioni spontanee e ci si renderà conto da soli che non serve più la prescrizione medica per la pastiglia blu.

   

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo articolo sono a solo scopo informativo. Si raccomanda vivamente di chiedere sempre il parere del proprio medico curante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.