Come soddisfare un uomo

Si pensa, erroneamente, che la sessualità maschile sia un discorso semplice, che si limita all’approccio fisico. Non è così. Il mondo erotico maschile è ampio almeno quanto quello femminile e si nutre di diversi fattori, fantasie ed emozioni. La differenza sta nelle modalità.

iscriviti adesso
Se il piacere femminile passa principalmente attraverso recettori cerebrali ed emozionali, quello maschile è regolato da un sofisticato meccanismo che vede coinvolti tutti e cinque i sensi.

È, quindi, vero che, generalmente, il piacere maschile è più fisico ma è scorretto pensare che sia esclusivamente una questione meccanica e tattile. Naturalmente, qualsiasi consiglio è da considerarsi esclusivamente uno spunto. La sessualità va vissuta personalmente, adeguando le proprie abitudini ai gusti personali, alle singole e specifiche esigenze.

stimolare sessualmente un uomo

La sessualità maschile: un connubio di fantasia e fisicità

L’uomo attiva i recettori del desiderio e del piacere sessuale principalmente servendosi dei cinque sensi. Per esempio: se una donna può sentirsi provocata sessualmente da un tono di voce, sull’uomo fa più presa il contenuto di ciò che gli viene detto, il significato della frase. Se una donna può attivare i recettori dell’erotismo grazie ad una fantasia raccontata, l’uomo li attiva se vede la fantasia messa in scena.

Cambiano esclusivamente i canali ma i concetti sono molto simili. Per soddisfare un uomo e renderlo felice, bisogna tener conto di questa differenza e ricordarsi che, in generale, gli uomini sono più pratici e meno capaci di concentrarsi sulle astrazioni. La prima cosa, per stimolare il desiderio in un uomo, è quella di coinvolgere i suoi sensi, principalmente la vista.

L’impulso erotico maschile nasce quasi sempre da un’immagine, che può essere diversa a seconda della sua personalità e dei suoi gusti soggettivi. Per alcuni può essere la visione della partner vestita in un certo modo, con un capo di abbigliamento che trova particolarmente seducente, per altri può essere il letto disfatto, la vasca da bagno in penombra con le candele accese, il divano con i cuscini messi in certo modo.

Se, per esempio, si è vissuta, col proprio uomo, una serata particolarmente piacevole con momenti di intimità sul tappeto davanti al camino acceso, accoglierlo in casa facendogli ritrovare la stessa scenografia è un ottimo modo di stimolare, tramite la vista, il suo desiderio e la sua passione.

L’uomo è meno fantasioso ma più incline a vivere le fantasie

In linea generale, gli uomini hanno meno fantasia delle donne. È, quindi, possibile che il partner non abbia molta iniziativa per quanto riguarda l’organizzare situazioni nuove e diverse. In compenso, gli uomini, rispetto alle donne, sono più inclini a collaborare per soddisfare le fantasie elaborate dalla loro compagna.

Il pensiero di partecipare a qualcosa pensato dalla loro donna, di diventare protagonisti di un suo sogno erotico, è qualcosa di molto eccitante per un uomo. Raccontare al proprio compagno i propri desideri e proporgli di realizzarli insieme, sarà per lui fonte di grande orgoglio e felicità. Coinvolgerlo e chiedergli di mettere in pratica una fantasia particolarmente stuzzicante, sottolineando che si tratta di un pensiero nato pensando a lui, è uno dei modi migliori per dare “il la” ad un momento d’intimità che risulterà particolarmente soddisfacente, indimenticabile ed importante.

La sensibilità dell’uomo alle lusinghe

Nel retaggio e nell’immaginario collettivo si è abituati al fatto che sia l’uomo, maggiormente, a gratificare la donna con complimenti, lusinghe, frasi carine e gentili. In realtà, soprattutto per quanto riguarda la sfera sessuale, gli uomini hanno spesso bisogno di incoraggiamento e rassicurazioni.

Una cosa a cui non si pensa mai è che, durante un atto sessuale, l’uomo, a differenza della donna, deve necessariamente essere attivo: è da lui che dipende la buona o l’insoddisfacente riuscita di un rapporto. Il senso di responsabilità, e la paura di poter incappare in una defaillance, sono fonte di stress.

La famigerata ansia da prestazione, infatti, è una condizione che tutti gli uomini sperimentano, almeno una volta nella vita, e che li mette in una situazione di profondo disagio che, inevitabilmente, influisce sulla vita sessuale sia sua e che della coppia.

Avere la sensibilità e la delicatezza, ogni volta che si è in intimità col proprio partner, di valorizzarlo, di fargli dei complimenti, di rassicurarlo sulle sue capacità, sulla complicità che è in grado di creare e sul piacere che sa dare, è molto importante per far sì che il sesso sia sempre piacevole, stimolante e totalmente soddisfacente anche per lui.

La potenza sessuale e la capacità di donare piacere alla propria compagna sono, per l’uomo, elementi imprescindibili e fondamentali per l’autostima e per poter vivere la propria sessualità pienamente, liberamente e senza ansie. Rassicurarlo in tal senso, dicendoglielo chiaramente durante i momenti speciali, è importante.

Cosa fare per soddisfare un uomo

Per regalare al proprio uomo momenti intimi soddisfacenti, speciali e indimenticabili, è importante ricordarsi che, per lui, è innanzitutto necessario rendersi conto che è bravo e capace di dare piacere. Per trasmettergli questo messaggio, oltre ai complimenti e alle rassicurazioni, è importante la partecipazione attiva della partner.

In generale, all’uomo piace prendere l’iniziativa e guidare i giochi, ma difficilmente trarrà grande piacere da una partner che non lo asseconda e non arricchisce le sue idee con qualche particolare fantasioso e piccante. Partecipare sessualmente significa stupirlo con qualche gesto inaspettato, mostrargli il proprio piacere, lasciare che lui prenda l’iniziativa per poi interromperlo a metà e invertire i ruoli. Il piacere sessuale di un uomo aumenta esponenzialmente se la sua partner si dimostra coinvolta, a tal punto da voler fare qualcosa in più rispetto a quello che sta facendo lui.

Come soddisfare i cinque sensi dell’uomo

Come già detto, il piacere maschile passa attraverso i cinque sensi. Il centro del cervello che regola l’eccitazione e l’orgasmo, nell’uomo, è collegato recettivamente ai sensi e risponde alla stimolazione di questi. Più sensi vengono coinvolti durante l’intimità, più la soddisfazione dell’uomo sarà completa ed appagante.

Se si desidera regalare al proprio uomo una serata davvero intensa, bisogna cercare di soddisfare questa sua fisiologica esigenza. Per stimolare la vista ci si può vestire o preparare indossando i capi di abbigliamento che lui trova più eccitanti, per l’udito si può mettere della musica particolarmente stimolante, molto ritmata, per l’olfatto si può ricorrere a candele profumate o a una fragranza di bagnoschiuma particolarmente afrodisiaca (caffè, cioccolato, liquirizia, patchouli, pepe rosa).

Per quanto riguarda il gusto, a molti uomini piace coniugare ed abbinare il piacere sessuale con quello del cibo: se si è d’accordo, si può sperimentare qualche gioco erotico che preveda l’uso di alimenti. Infine, per il tatto, bisogna fare un discorso a parte.

Il tatto maschile: come recepiscono le carezze gli uomini

È una questione fisiologica: la pelle dell’uomo è più spessa, meno innervata rispetto a quella femminile. Per questo motivo la sensibilità tattile degli uomini è meno acuta. Gli uomini hanno, generalmente, poche zone erogene, molto precise e circoscritte. Le donne, invece, tendono a provare sensazioni piacevoli praticamente su tutto il corpo.

Anche nelle loro zone erogene, gli uomini sono comunque meno sensibili rispetto alle donne. Per dar loro piacere è necessario insistere con le carezze e fare in modo che siano piuttosto decise ed intense. In compenso, l’alternanza di sfioramenti delicatissimi e carezze più profonde provoca, negli uomini, picchi di piacere inaspettato, perché, seppur meno sensibili al tatto in generale, percepiscono molto i cambiamenti di pressione e velocità.

Anche fermarsi per qualche secondo, per poi ricominciare più intensamente di prima, è una tecnica che incrementa la soddisfazione maschile. L’attesa, la piccola pausa, creano forte aspettativa che, quando viene soddisfatta, dà vita a sensazioni molto forti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *